La scelta della forma giuridica

5 Aprire una attività 5 La scelta della forma giuridica

La scelta della forma giuridica è un aspetto fondamentale per le imprese.

La suddivisione principale è tra impresa individuale e società.
L´impresa individuale è caratterizzata dalla presenza di un unico soggetto, il titolare/imprenditore.
Si configura una società quando due o più persone si accordano per svolgere insieme un´attività economica allo scopo di dividerne gli utili.

L´accordo tra i soci risulta formalmente da un documento, scrittura privata o atto costitutivo redatto davanti ad un notaio, a seconda del tipo di società.

Le ragioni che portano alla costituzione di una società possono essere così schematizzate:

  1. suddivisione dei rischi e delle responsabilità
  2. possibilità di contare sull´apporto finanziario, produttivo, organizzativo di più persone
  3. possibilità di avvalersi di molteplici competenze
  4. distribuzione del carico fiscale fra diversi soggetti
  5. possibilità di separare il proprio patrimonio personale da quello societario (per alcuni tipi di società)

Le società si dividono in società di persone (società semplice, società in nome collettivo e società in accomandita semplice) e società di capitali (tra cui vi sono le società a responsabilità limitata tradizionali e le S.r.l. unipersonali). Esse differiscono per il diverso grado di responsabilità dei soci nei confronti dei terzi. Nelle società di persone i soci sono personalmente responsabili, rispondono cioè anche con i propri beni personali, delle azioni compiute in nome della società; nelle società di capitali, invece, i soci rispondono solo per le quote di capitale apportate.   Fissa un appuntamento con il nostro consulente: contattaci allo 070282040 oppure scrivendo su INDIRIZZO EMAIL consulenzaigiene@confcommerciocagliari.it

Potrebbe interessarti anche

Bonus da 200 euro per i lavoratori autonomi

Dalle 12 di ieri lunedì 26 settembre è possibile presentare le domande per il bonus da 200 Euro destinato ai lavoratori autonomi.Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale di sabato 24 settembre del decreto attuativo che fissa la procedura e i requisiti per...

Bonus carburante 2022

Il governo ha previsto un buono carburante di 200 euro per tutti i lavoratori dipendenti del settore privato, compresi gli studi professionali. Il bonus benzina 2022, noto anche come bonus carburante, è un contributo messo in campo dal governo per i lavoratori del...

Scadenze

Talent Day Fipe

Il tuo momento è l'11 aprile a Cagliari! Confcommercio Sud Sardegna e Fipe Confcommercio presentano la prima edizione...

leggi tutto

Bio in Tour

Gli antichi mestieri e le pratiche agronomiche Le professionalità degli operatori delle filiere bio Le opportunità...

leggi tutto

Contattaci